Written by: Published by: 68 576 2018 Rimedi naturali per la perdita e caduta dei capelli fini
Portaledeicapelli.it è un sito dedicato alla soluzione per la calvizia e la perdita dei capelli, sia per gli uomini che per le donne. Siamo degli specialisti che risiedono nel Nord Italia e il nostro obbiettivo è quello di condividere le nostre esperienze dirette o indirette nella maniera più oggettiva possibile. Vogliamo aiutarvi a farvi crescere velocemente i capelli e trovare una soluzione al problema della calvizia.
Via San Nicolò 21
Trieste
34121 Italy
ul>
  • facebook
  • twitter
  • google plus
  • youtube
  • pinterest
  • gravatar
  • diigo
  • tumblr
  • about.me
  • reddit
  • Perdita dei Capelli: I Rimedi Efficaci della Nonna

    Rimedi naturali contro la caduta e il diradamento dei capelli

    un uomo con problemi di perdita dei capelli

    Se anche tu soffri di calvizie da qualche tempo, probabilmente avrai già fatto più di un tentativo per risolvere il problema (purtroppo non riuscito, se sei qui a leggerci…). In questo sito, ti forniamo dritte e recensioni affidabili su alcuni dei migliori prodotti per curare il diradamento dei capelli.

    Rimedi contro la perdita dei capelli: non cadere nella rete!

    Internet può rappresentare una risorsa utile nella guerra alla calvizia, perché permette di reperire informazioni e comparare fra loro diversi rimedi casalinghi ed efficaci contro il diradamento dei capelli − sia esso dovuto a cause contingenti e temporanee (come una caduta stagionale) oppure più profonde.

    Inoltre, iscrivendosi a forum dedicati è possibile confrontarsi con altre persone afflitte dal medesimo problema, con cui condividere esperienze e scambiare consigli su come curare la calvizia.

    Tuttavia, non è sempre facile orientarsi nel mare magnum del web per capire cosa fare e individuare a colpo sicuro il prodotto più adatto alle proprie necessità. La caduta dei capelli nell’uomo è molto comune al giorno d’oggi, ma assistiamo anche a un diffuso fenomeno di caduta dei capelli nelle donne.  Anche in questo campo, la rete è davvero un oceano di dati… non sempre corretti e veritieri!

    Ad esempio, se soffri di un diradamento dei capelli importante − o di vera e propria calvizie (vd. infra) − sortiranno ben pochi effetti su di te i cosiddetti “rimedi della nonna”, come l’antica usanza di applicare sul cuoio capelluto impacchi a base di tuorli d’uovo (a meno che tu non voglia “profumare” di zabaione a 100 metri di distanza!…).

     #1 PROFOLAN#2 FOLIGAIN UOMO#3 FOLIGAIN DONNA4# K-52
    Prezzo€€€€€€
    DurataLungo TermineLungo TermineLungo TermineMedio Termine
    Formato CapsuleSpraySprayShampoo
    Efficaciauna stella per la tabella comparativauna stella per la tabella comparativauna stella per la tabella comparativauna stella per la tabella comparativauna stella per la tabella comparativauna stella per la tabella comparativauna stella per la tabella comparativauna stella per la tabella comparativauna stella per la tabella comparativauna stella per la tabella comparativauna stella per la tabella comparativauna stella per la tabella comparativauna stella per la tabella comparativauna stella per la tabella comparativauna stella per la tabella comparativauna stella per la tabella comparativauna stella per la tabella comparativa
    Proprietà specialiRicrescita VelocePer Calvizie tenuePer DonneGenerale
    PromozioniSiSiSiNessuna
    Dove comprarlo

    Possono invece essere di qualche utilità, nei casi meno seri, i rimedi naturali acquistabili presso l’erboristeria locale e i negozi online, perlopiù come supporto ad altri trattamenti.

    uomo stressato che si guarda in faccia x la calvizia

    Ancora, ti sarà senz’altro d’aiuto condurre un’alimentazione corretta e comprensiva di tutti i nutrienti essenziali, mentre non c’è ad oggi alcuna evidenza scientifica circa l’efficacia dei rimedi omeopatici contro la calvizia. Infine, esistono numerose specialità farmaceutiche e parafarmaceutiche ad uso locale o sistemico, indicate per curare la perdita dei capelli.

    In queste pagine, vogliamo farti capire quali sono le cause della caduta dei capelli e suggerirti quelli che ci sono sembrati i ritrovati e migliori integratori per capelli, in modo che tu possa sconfiggere la calvizia una volta per tutte.

    Naturalmente, i risultati sono suscettibili di variare anche sensibilmente da persona a persona, in base a fattori soggettivi − fra cui, in primis, la predisposizione genetica, e non solo.

    Sarà perciò opportuno basare la propria scelta sulle cause che hanno provocato la perdita dei capelli, ma anche sulle condizioni generali del soggetto che dovrà assumere il rimedio.

    Andranno dunque considerati: eventuali altri disturbi concomitanti; lo stato di gravidanza, post-parto, allattamento o menopausa nelle donne; l’assunzione di terapie farmacologiche; lo stile di vita e così via.

    Continua a leggere per saperne di più.

    Che cos’è la calvizie

    La calvizie − alopecia androgenetica, in termini scientifici − contrariamente a quanto si è soliti pensare, non consiste nella caduta massiva dei capelli, quanto, più esattamente, in una miniaturizzazione dei bulbi piliferi.

    In pratica, a un certo punto, i capelli incominciano a “rimpicciolirsi” vieppiù − in lunghezza e diametro − fino a trasformarsi una sorta di peluria semi-trasparente, quasi invisibile (il cosiddetto vello, in gergo).

    Nelle fasi estreme, poi, il bulbo si atrofizza, muore, determinando la perdita definitiva del capello. L’effetto finale, in realtà, non è molto diverso da quello prodotto da altre forme di diradamento della chioma (come l’alopecia areata*), salvo il fatto di localizzarsi in alcune specifiche zone.

    Ad esempio, la calvizia maschile tende a interessare primariamente le aree fronto-temporali e il vertice della testa, mentre la perdita di capelli nelle donne si manifesta con un diradamento pressoché omogeneo su tutta la sommità del cranio.

    L’origine della calvizia è multifattoriale, ma alla base del fenomeno vi sono principalmente componenti ormonali e genetiche − come facilmente si intuisce dalla dicitura ‘androgenetica’, peraltro. In particolare, l’attività di un enzima (la 5α reduttasi) − influenzata a sua volta da certi geni − trasforma il testosterone in diidrotestosterone (DHT), la cui azione è fortemente deleteria per la vita dei bulbi piliferi.

    Tale processo può essere innescato o aggravato da varie patologie e condizioni, soprattutto a carico del sistema endocrino (ex.: ipotiroidismo, deficit di GH, tumori, terapie a base di androgeni). A queste cause “interne” possono inoltre sommarsi concomitanti fattori ambientali, fra i quali lo stress gioca un ruolo molto importante.

    Altre circostanze che possono favorire, accelerare o peggiorare la comparsa della calvizie sono, poi: un’alimentazione squilibrata e la pratica di routine poco salutari per il capello come, per esempio, l’abitudine di utilizzare frequentemente la piastra lisciante o lo stesso phon a temperature elevate.

    La calvizie affligge uomini e donne, con una prevalenza rispettivamente del 70% e del 40% nell’uno e nell’altro sesso. (Tale differenza è ovviamente riconducibile ai maggiori livelli di testosterone presenti nell’organismo maschile!). Le donne sono colpite da calvizie prevalentemente oltre la soglia dei 50 anni − o comunque dopo l’inizio della menopausa −, mentre i maschi possono cominciare a soffrirne già nella prima età adulta (è per questo che tanti tendono poi ad usare tagli per capelli fini). È soprattutto al pubblico maschile, pertanto, che si rivolgono i prodotti anti-caduta.

    un pulsante utile

    dimostrazione di un rimedio per la calvizie

    La caduta dei capelli nelle donne

    Seppur relativamente minoritari, comunque, non sono rari i casi alopecia androgenetica presso il genere femminile. Nel gentil sesso, però, più che fra gli uomini, la calvizie è spesso conseguente a disfunzioni e patologie: una volta curate queste ultime, anche la perdita dei capelli ha buone probabilità di risolversi spontaneamente, o quanto meno, di arrestarsi.

    Ad esempio, la c.d. PCOS − sindrome dell’ovaio policistico − è un fattore suscettibile di accentuare o scatenare la perdita di capelli, anche nelle ragazze molto giovani. Allo stesso modo, l’assunzione di ormoni androgeni costituisce una tipica causa iatrogena di calvizie nelle donne.

    E infine, la menopausa: una condizione che non è patologica di per sé, ma può accompagnarsi a una varia congerie di disturbi (fra cui, appunto, la calvizia femminile) che, in taluni casi − a giudizio del medico ginecologo − rendono indicata la somministrazione di una terapia ormonale sostitutiva.

    La gravidanza, al contrario, rappresenta di solito un “momento d’oro” per la bellezza delle chiome femminili, che si fanno più lucide e folte per effetto degli ormoni. Subito dopo, però, il post parto − specie se coincide con l’allattamento al seno − costituisce un periodo di forte stress, che può essere segnato da un brusco diradamento dei capelli. Anche in questi casi, il ginecologo è lo specialista più indicato per suggerire alla donna cosa fare contro la temporanea alopecia.

    un pulsante utile

    C’è da dire che il problema del diradamento e della perdita dei capelli nelle donne non è un fenomeno recente. La caduta dei capelli è stato un problema con la quale molte donne si sono dovute scontrare nell’arco dei decenni, e in molte hanno provato molti rimedi naturali contro la caduta dei capelli. Il mio obbiettivo è quello di dare opinioni oggettive e utili per risolvere il problema e far crescere i capelli una volta per tutte.

    I migliori prodotti per contrastare la perdita dei capelli. Già testati!

    Come accennato all’inizio, siamo qui per consigliarti i migliori prodotti che abbiamo trovato finora in commercio contro il diradamento dei capelli. Anzi, sono io che te li consiglio!

    Proprio così: anche io, qualche anno fa, ho infatti iniziato a soffrire di una discreta forma di alopecia androgenetica. E, data la mia età non ancora da Matusalemme, la cosa non mi faceva certo fare i salti di gioia.

    Fino a quando, dopo un lungo e frustrante peregrinare fra lozioni, pillole, pomate e intrugli vari, mi sono imbattuto in un paio di specialità che hanno fatto davvero la differenza (potrei dire, in realtà, che mi hanno proprio cambiato la vita!). E voglio raccomandarle anche a te.

    uomo contento di aver preso le compresse contro la calvizie

    La soluzione per agire da dentro

    Il primo rimedio che ti suggerisco contro la perdita dei capelli tipica della calvizie maschile è Profolan. Si tratta di un integratore alimentare in capsule − contenente, fra gli altri: equiseto, L-cisteina** ed estratti di ortica. Io non ho faticato a vedere gli effetti di questo preparato sul mio cuoio capelluto, già dopo poche settimane di utilizzo.

    Nel giro di 3 mesi, poi, le “trasparenze” apparivano riempite e l’attaccatura dei capelli si era riavvicinata agli occhi: segno che i follicoli cominciavano a riattivarsi! Inoltre, ciascun capello risulta visibilmente più voluminoso e forte… e, mi sembra, anche maggiormente pigmentato.

    La modalità di assunzione è molto semplice: 2 capsule al dì insieme a un bicchiere d’acqua, durante uno dei pasti principali. Il prodotto, a base di ingredienti naturali, è praticamente privo di effetti collaterali e quindi non dovrebbe interferire con l’azione di eventuali terapie farmacologiche in corso − per esserne completamente sicuro, ad ogni modo, potrai consultarti con il tuo medico curante.

    un pulsante utile

    Ho scoperto che Profolan è disponibile solo presso pochissime farmacie e parafarmacie − perlopiù situate nei grandi centri urbani. I punti vendita dei piccoli comuni ne sono invece quasi sempre sprovvisti.

    Se non trovi Profolan in un negozio fisico, potrai chiedere al titolare di ordinarlo e fartelo avere nel giro di qualche settimana.

    O, ancora meglio, potrai ordinarlo tu stesso da Internet e riceverlo comodamente a casa, sicuramente a un prezzo molto più conveniente che in farmaciaLeggi la recensione completa qui.

    Foligain Spray Uomo: una soluzione pratica e immediata

    Se soffri soltanto di un’alopecia lieve, potrai provare Foligain Spray per Uomo (anche se vi è anche una versione per donne sul mercato).

    È un prodotto ad uso topico, che agisce direttamente sui bulbi piliferi − ma anche sul fusto del capello − attraverso la cute della testa. Io ho cominciato a utilizzarlo poco dopo l’inizio del trattamento con Profolan, per potenziarne gli effetti.

    E continuo a usarlo ancora adesso che ho temporaneamente sospeso l’assunzione dell’integratore per bocca.

    Appositamente studiata per le esigenze dell’uomo, la formula di Foligain Spray associa al Trioxidil una miscela di altri ingredienti attivi, sapientemente combinati per contrastare il diradamento e l’indebolimento dei capelli − qualunque ne sia la causa.

    Tale prodotto è infatti indicato anche per combattere il semplice effluvium stagionale non riconducibile a fattori androgenetici, come quello che tipicamente si verifica in autunno; o per i casi in cui la perdita dei capelli è imputabile soprattutto a uno stato di stress psico-fisico o a carenze nutrizionali.

    il prodotto in versione shampoo

    Fra i principali vantaggi offerti da Foligain, la sua scarsissima invasività e la possibilità di adoperarlo ovunque (anche fuori casa) e in pochi istanti: ti basteranno pochi spruzzi al giorno di questa preziosa miscela per dare nuova vitalità alle tue chiome.

    Anche in questo caso, come per le capsule di Profolan, ti consiglio di acquistare le confezioni che ti occorrono direttamente online, visto che le farmacie tradizionali possono esserne sfornite.
    Profolan o Foligain? Forse tutti e due…

    Profolan è un rimedio specificamente rivolto agli uomini affetti da vera e propria calvizie. Foligain Spray Uomo è invece un aiuto più “generico”, pensato per contrastare qualsiasi tipo di diradamento e assottigliamento capillare favorendo la ricrescita: coloro che non hanno ricevuto una diagnosi di alopecia androgenetica − o soffrono di forme estremamente lievi della malattia − trarranno rapido giovamento dall’impiego di questo prodotto.

    FolliOne Spray: un giudizio alternativo

    Ti presento anche FolliOne: un prodotto in spray che mi è capitato di acquistare prima di scoprire Profolan e Foligain. Per quella che è stata la mia esperienza, però, non lo ritengo soddisfacente, o almeno, non all’altezza degli altri due.

    Certo, l’ho utilizzato solo per un breve periodo (forse ho desistito troppo presto, non notando effetti immediati); e quindi non escludo che, continuando il trattamento con FolliOne per un ciclo di qualche mese, possa produrre anch’esso dei risultati apprezzabili. Per saperne di più clicca qui.

    Dato che li abbiamo provati, noi di Portale dei Capelli ti consigliamo di provarli e di farci sapere la vostra opinione.

    Perdita dei capelli: dove trovare i prodotti efficaci per il tuo problema?

    Noi vogliamo ricordarti che l’efficacia di questo o quel rimedio non è un dato assoluto ma può essere influenzata da numerosi fattori personali, speriamo di averti fornito indicazioni utili per combattere la perdita dei capelli. È questo l’unico scopo del nostro sito: aiutarti a mantenere la bussola fra i tantissimi prodotti per la cura della calvizia − purtroppo non tutti validi e affidabili − presenti oggi in commercio.

    Non abbiamo l’obiettivo finale di venderti questi prodotti, ma ti indirizziamo con piacere ai siti dove potrai trovare la soluzione al tuo problema di calvizia maschile e acquistarla al miglior prezzo sul mercato: segui i link a fondo pagina!

    contenitore del prodotto profolan

    * Che determina una repentina e abbondante caduta dei capelli, dando luogo in brevissimo tempo a chiazze di forma tondeggiante (le “aree“, appunto) del tutto glabre.

    ** Un aminoacido presente in molti cibi di origine proteica, fra cui uovo, pollame formaggi e altri latticini.